skip to Main Content
Libia, primo incontro tra GNA e Arabia Saudita dall’avvio dell’offensiva di Haftar
Sayala vede Al-Assaf per discutere della crisi. Riad, delusa da Haftar, potrebbe scaricarlo aderire alla…

Libia, primo incontro tra GNA e Arabia Saudita dall’avvio dell’offensiva di Haftar

Sayala vede Al-Assaf per discutere della crisi. Riad, delusa da Haftar, potrebbe scaricarlo aderire alla proposta Macron. Sarraj, però, non è disposto a firmare una tregua col Generale.
Libia, a sud di Tripoli continua lo stallo. Haftar quanto potrà ancora resistere?
Il Generale non riesce a penetrare le difese del GNA di Sarraj e bombarda di…

Libia, a sud di Tripoli continua lo stallo. Haftar quanto potrà ancora resistere?

Il Generale non riesce a penetrare le difese del GNA di Sarraj e bombarda di nuovo la capitale. Ma le truppe dell’LNA sono stanche e demoralizzate. Gli Usa entrano in partita chiamando l’Egitto.
Libia, anche la Russia scarica del tutto Haftar. Il Generale medierà a sorpresa?
Dengov: E’ chiaro che non è in gradi di conquistare Tripoli. Il Consiglio di Sicurezza…

Libia, anche la Russia scarica del tutto Haftar. Il Generale medierà a sorpresa?

Dengov: E’ chiaro che non è in gradi di conquistare Tripoli. Il Consiglio di Sicurezza ONU va verso una posizione comune sulla guerra civile. Sarraj non è mai stato così forte.
Libia, Haftar solo qualche giorno di tempo per prendere Tripoli
Il Generale incontrerà il presidente francese, Emmanuel Macron, la settimana prossima. Dovrà scegliere se accettare…

Libia, Haftar solo qualche giorno di tempo per prendere Tripoli

Il Generale incontrerà il presidente francese, Emmanuel Macron, la settimana prossima. Dovrà scegliere se accettare la tregua con Sarraj o avere tutti contro ed essere ostaggio delle milizie.
Libia, la Francia torna con Sarraj e chiede un cessate il fuoco incondizionato
Macron pensa anche una “linea di tregua”, monitorata dalla comunità internazionale. Con questa soluzione salverebbe…

Libia, la Francia torna con Sarraj e chiede un cessate il fuoco incondizionato

Macron pensa anche una “linea di tregua”, monitorata dalla comunità internazionale. Con questa soluzione salverebbe anche Haftar. Intanto sul terreno è stallo.
Back To Top