skip to Main Content
Iraq/Siria, giallo sulla possibile cattura del nuovo leader Isis
Le ISF: Abbiamo in custodia il nuovo califfo Daesh: Abdul Nassir Qardash. Alcuni esperti, però,…

Iraq/Siria, giallo sulla possibile cattura del nuovo leader Isis

Le ISF: Abbiamo in custodia il nuovo califfo Daesh: Abdul Nassir Qardash. Alcuni esperti, però, pensano sia un capo di medio livello. L’uomo, inoltre, è stato preso a Deir Ezzor dalle SDF-Inherent Resolve.
Siria, HTS intensifica gli sforzi PsyOps a Idlib contro le milizie rivali
Obiettivo: screditarle per acquisire peso. Intanto, a Deir Ezzor l’Iran costruisce un tunnel segreto per…

Siria, HTS intensifica gli sforzi PsyOps a Idlib contro le milizie rivali

Obiettivo: screditarle per acquisire peso. Intanto, a Deir Ezzor l’Iran costruisce un tunnel segreto per proteggere asset pregiati dai raid di Israele. Alcuni eventi recenti lo confermano.
Siria, a cosa mira l’Iran? Inviati ingenti rinforzi ad Abu Kamal
Alcuni analisti ritengono che Teheran voglia contrastare meglio l’offensiva “The saga of exhaustion 2” di…

Siria, a cosa mira l’Iran? Inviati ingenti rinforzi ad Abu Kamal

Alcuni analisti ritengono che Teheran voglia contrastare meglio l’offensiva “The saga of exhaustion 2” di Isis tra Homs e Deir Ezzor contro il SAA. Altri, che prepari un attacco a Inherent Resolve.
Iraq, le ISF prendono di mira la rete logistica Isis ad Anbar e Nineveh
Arrestati otto jihadisti dello Stato Islamico a Mosul e un leader ad Haditha. Intanto, Baghdad…

Iraq, le ISF prendono di mira la rete logistica Isis ad Anbar e Nineveh

Arrestati otto jihadisti dello Stato Islamico a Mosul e un leader ad Haditha. Intanto, Baghdad rafforza la sicurezza ai confini con la Siria, soprattutto a Qaim, pre prevenire infiltrazioni Daesh.
Siria-Iraq, in corso operazione SDF-ISF contro i facilitatori Isis al confine
Le manovre puntano a distruggere il network logistico che alimenta il flusso di jihadisti dello…

Siria-Iraq, in corso operazione SDF-ISF contro i facilitatori Isis al confine

Le manovre puntano a distruggere il network logistico che alimenta il flusso di jihadisti dello Stato Islamico tra i due paesi. Le destinazioni dei miliziani Daesh, infatti, sono Turchia o Iraq.
Back To Top