skip to Main Content
Libia, si conferma la soluzione “Onu” per i migranti detenuti
UNHCR evacua quelli rimasti a Tajoura. Aveva fatto lo stesso a Gharyan. Tramonta l’ipotesi di…

Libia, si conferma la soluzione “Onu” per i migranti detenuti

UNHCR evacua quelli rimasti a Tajoura. Aveva fatto lo stesso a Gharyan. Tramonta l’ipotesi di Sarraj di liberarli tutti, si procederà a gruppi. Intanto il caso dei Javelin ad Haftar imbarazza la Francia.
Iraq-Siria, la Coalizione Globale conferma l’impegno e il sostegno anti-Isis
Riunione a Parigi dei direttori politici per fare il punto della situazione nella lotta allo…

Iraq-Siria, la Coalizione Globale conferma l’impegno e il sostegno anti-Isis

Riunione a Parigi dei direttori politici per fare il punto della situazione nella lotta allo Stato Islamico e analizzare le prospettive. Aumenta il coordinamento contro i Foreign Fighters e nel Levante.
Siria, stop ai rimpatri dei miliziani Isis in attesa del meeting sul tribunale Internazionale
Le SDF a Deir Ezzor fino a nuovo ordine si occuperanno solo dei casi umanitari…

Siria, stop ai rimpatri dei miliziani Isis in attesa del meeting sul tribunale Internazionale

Le SDF a Deir Ezzor fino a nuovo ordine si occuperanno solo dei casi umanitari legati alle famiglie dei miliziani dello Stato Islamico. Intanto, Daesh brucia altri raccolti.
Libia, continua lo stallo a sud di Tripoli in attesa dell’incontro Haftar-Macron
Scontri LNA-forze GNA a Wadi Al Rabie, Ain Zara e all’aeroporto Mitiga. La Francia confermerà…

Libia, continua lo stallo a sud di Tripoli in attesa dell’incontro Haftar-Macron

Scontri LNA-forze GNA a Wadi Al Rabie, Ain Zara e all’aeroporto Mitiga. La Francia confermerà il sostegno a Sarraj e la richiesta di tregua immediata o darà altro tempo al Generale?
Libia, la Francia torna con Sarraj e chiede un cessate il fuoco incondizionato
Macron pensa anche una “linea di tregua”, monitorata dalla comunità internazionale. Con questa soluzione salverebbe…

Libia, la Francia torna con Sarraj e chiede un cessate il fuoco incondizionato

Macron pensa anche una “linea di tregua”, monitorata dalla comunità internazionale. Con questa soluzione salverebbe anche Haftar. Intanto sul terreno è stallo.
Back To Top