skip to Main Content
Africa, la Forza anti-terrorismo del G5 in Sahel chiede il “cappello” ONU
I paesi dell'area - Niger, Mali, Mauritania, Burkina Faso e Ciad - puntano a ricevere…

Africa, la Forza anti-terrorismo del G5 in Sahel chiede il “cappello” ONU

I paesi dell'area - Niger, Mali, Mauritania, Burkina Faso e Ciad - puntano a ricevere mandato dalle Nazioni Unite sotto il Capitolo 7 della Carta. E le basi ci sono. Intanto, costruiscono la FC-G5S a livello operativo e strategico
Italia, le principali minacce alla sicurezza nazionale secondo l’Intelligence
Presentata al Parlamento la Relazione sulla Politica dell'informazione 2017. Il documento affronta sia i principali…

Italia, le principali minacce alla sicurezza nazionale secondo l’Intelligence

Presentata al Parlamento la Relazione sulla Politica dell'informazione 2017. Il documento affronta sia i principali fattori di pericolo sia i quadranti di crisi e instabilità, su cui si è concentrata l’attenzione dei nostri 007.
Il caso Svezia, quando la realtà è peggio delle fake news
I generali Claudio Masci e Luciano Piacentini, partendo da una notizia vera, ritengono che la…

Il caso Svezia, quando la realtà è peggio delle fake news

I generali Claudio Masci e Luciano Piacentini, partendo da una notizia vera, ritengono che la nostra democrazia sia in agonia. Non solo per l’immigrazione “violenta”, ma anche per annullamento di responsabilità, diffuse avidità, assenza di legalità, e mancanza di senso di appartenenza.
Siria, il possibile attacco della Turchia ai curdi spaventa anche l’Italia
Il nostro paese è chiuso tra due fuochi. Da una parte ha un contingente e…

Siria, il possibile attacco della Turchia ai curdi spaventa anche l’Italia

Il nostro paese è chiuso tra due fuochi. Da una parte ha un contingente e assetti nel sud del paese; dall’altra addestra i Peshmerga in Iraq con la Coalizione anti-Isis. E non può non prendere posizione in caso di offensiva di Ankara a Idlib.
ENISA, il cyber spionaggio nel 2018 crescerà ancora
L’agenzia UE nel Threat Landscape Report 2017 rileva che le motivazioni sono varie. Ma gli…

ENISA, il cyber spionaggio nel 2018 crescerà ancora

L’agenzia UE nel Threat Landscape Report 2017 rileva che le motivazioni sono varie. Ma gli obiettivi sempre gli stessi: rubare segreti per ottenere vantaggi o danneggiare nemici grazie al cyberspazio. Chi sono gli hacker di Stato più pericolosi.
Back To Top