skip to Main Content
Libia, l’LNA annuncia la no-fly zone sul triangolo Gharyan-Tarhuna-Tripoli
Si teme un’imminente maxi offensiva di Haftar contro il GNA di Sarraj. Intanto, il Generale…

Libia, l’LNA annuncia la no-fly zone sul triangolo Gharyan-Tarhuna-Tripoli

Si teme un’imminente maxi offensiva di Haftar contro il GNA di Sarraj. Intanto, il Generale mantiene il grip sul petrolio. Ma non lo potrà fare ancora per lungo. O vince rapidamente o dovrà allentare la presa.
Libia, la crisi si aggrava. Haftar non sblocca giacimenti e terminal di petrolio
La NOC: Ogni giorno persi 1,2 milioni di bpd e 77 milioni. Inoltre, Sarraj e…

Libia, la crisi si aggrava. Haftar non sblocca giacimenti e terminal di petrolio

La NOC: Ogni giorno persi 1,2 milioni di bpd e 77 milioni. Inoltre, Sarraj e il Generale hanno ripreso a combattersi. La Germania, invece, organizza una seconda Conferenza di Berlino in ambito UE.
Libia, la tregua Sarraj-Haftar salta a meno di 24 ore dalla Conferenza di Berlino
Scontri a sud di Tripoli tra le forze del GNA e l’LNA. Inoltre, mentre la…

Libia, la tregua Sarraj-Haftar salta a meno di 24 ore dalla Conferenza di Berlino

Scontri a sud di Tripoli tra le forze del GNA e l’LNA. Inoltre, mentre la NOC blocca il trasferimento di petrolio da Sharara ed El Feel, la Turchia nega l’invio di soldati: sono consiglieri e addestratori.
La crisi in Libia, come nasce e cosa fare per ottenere risultati concreti
L’attuale situazione nasce dalle primavere arabe e determina gravi rischi per la sicurezza globale. L’Italia…

La crisi in Libia, come nasce e cosa fare per ottenere risultati concreti

L’attuale situazione nasce dalle primavere arabe e determina gravi rischi per la sicurezza globale. L’Italia deve reinserirsi nelle trattative, coinvolgendo il Fezzan, e mediare su 2 livelli: tribale e politico.
Sudan, rischio colpo di stato per la protesta degli operativi del GIS
Questi, scontenti del trattamento economico ricevuto dopo lo scioglimento della NISS, hanno cominciato a sparare…

Sudan, rischio colpo di stato per la protesta degli operativi del GIS

Questi, scontenti del trattamento economico ricevuto dopo lo scioglimento della NISS, hanno cominciato a sparare in strada. Esercito e RSF li hanno fermati, ma sono 10.000 ben armati e addestrati.
Libia, la Germania “mette le mani avanti” sulla Conferenza di Berlino
Il governo tedesco: E’ importante, ma è solo la base per il processo politico. Non…

Libia, la Germania “mette le mani avanti” sulla Conferenza di Berlino

Il governo tedesco: E’ importante, ma è solo la base per il processo politico. Non si risolvono tutti i problemi in un giorno. Si temono sorprese da Haftar e Sarraj. Peraltro, nemmeno l’UE è unita.
Libia, Saleh: La tregua è finita, l’LNA si appresta a conquistare Tripoli
Al momento, però, non ci sono scontri tra forze di Sarraj e Haftar. Intanto, i…

Libia, Saleh: La tregua è finita, l’LNA si appresta a conquistare Tripoli

Al momento, però, non ci sono scontri tra forze di Sarraj e Haftar. Intanto, i soldati turchi operano nel paese e si affinano i dettagli della Conferenza di Berlino. Il Generale parteciperà davvero?
Back To Top