skip to Main Content

Ucraina, Kiev: la Russia ha perso il suo secondo T-90 M in pochi giorni?

La Russia ha perso il suo secondo T-90M in pochi giorni in Ucraina? Sarebbe stato eliminato da un lanciagranate Carl Gustav. Per Mosca doppio smacco: Il super moderno carro armato è stato distrutto da un’arma vecchia e ce ne sono pochi disponibili

La Russia avrebbe perso in Ucraina un altro carro armato super moderno T-90 M, il secondo in pochi giorni. Lo ha annunciato il ministero della Difesa di Kiev, secondo cui le il mezzo sarebbe stato distrutto dalle forze locali grazie a un lanciagranate Carl Gustav, donato dalla Svezia insieme ad altri sistemi ed equipaggiamenti per contrastare l’invasione delle truppe di Mosca. Se la notizia fosse confermata, sarebbe un colpo molto duro per la Russia. Sia perché un’arma ultra-moderna è stata eliminata da un sistema “vecchio” (la prima versione nacque nel 1948) sia perché la disponibilità di questi tank è estremamente limitata (si parla di meno di 200 macchine in tutto) e i tempi per rimpiazzarli sono molto lunghi e costosi, data la complessità dei sistemi adottati. Peraltro, la carenza di materie prime quali le terre rare, derivata dalle sanzioni internazionali, complicherà ulteriormente le operazioni con forti rischi di ritardi o blocchi.

Il video del ministero della Difesa ucraino in cui si annuncia la distruzione del tank

Back To Top