skip to Main Content

Ucraina, i “White Angel” in missione per salvare i civili dal Donbass

I “White Angel” della polizia ucraina in missione per salvare i civili dal Donbass. E’ un piccolo esercito sconosciuto, ma che finora ha salvato oltre 1.000 persone dall’inizio dell’invasione russa. Operano in piccoli gruppi e su mezzi di soccorso, evacuando intere famiglie

In Ucraina c’è un piccolo esercito sconosciuto, che però ha una missione vitale: sono i “White Angel”, un gruppo di volontari della polizia, che evacua i civili dai villaggi nelle zone di guerra, in particolare nel Donbass. Dall’inizio dell’invasione russa hanno già salvato oltre mille persone e non hanno intenzione di fermarsi. SI muovono in piccoli gruppi su mezzi di soccorso per raggiungere ogni località. Non attaccano le truppe di Mosca, ma sono pronti a sparare per difendere il loro carico prezioso: spesso intere famiglie con bambini. L’iniziativa è nata dopo che i primi civili, bloccati nelle aree degli scontri, hanno contattato le autorità per chiedere aiuto. Intervenire in massa non era possibile per ragioni di sicurezza. Di conseguenza, alcuni membri della polizia, a cui si sono aggiunti nel tempo altri volontari, hanno avuto l’idea di creare piccoli team operativi, che potessero muoversi agilmente e con brevissimo preavviso.

Back To Top