skip to Main Content

Terrorismo, l’Iraq costruirà un muro anti-Stato Islamico al confine con la Siria

L’Iraq costruirà un muro anti-Stato Islamico al confine con la Siria. Obiettivo: impedire i movimenti dei jihadisti ex ISIS tra i due paesi, dal Kurdistan fino ad Anbar. Sarà alto tre metri, avrà camere termiche e verrà interconnesso

L’Iraq costruirà un muro alla frontiera con la Siria per evitare movimenti di jihadisti ex ISIS e dei contrabbandieri. Lo ha annunciato il comandante delle ISF a Nineveh, Jabbar Taee. Il progetto originariamente era nato nel 2019 e prevedeva barriere di filo spinato, nonché trincee. Poi, però, è stato sostituito da quello del muro. Secondo i piani, la barriera sarà alta tre metri e circondata da un fossato. Inoltre, verranno istituite torri di osservazione lungo tutto il percorso dal Kurdistan iracheno alla provincia di Anbar, per un totale di quasi 600 chilometri. L’intera infrastruttura sarà dotata di impianti di video sorveglianza con telecamere termiche e a infrarossi. Infine, ogni dispositivo sarà interconnesso grazie a server che permetteranno dalle sale di controllo un monitoraggio in tempo reale sui possibili tentativi di sconfinamento dei terroristi.

Back To Top