skip to Main Content

Siria, ultimatum SDF a Isis a Deir Ezzor: arrendetevi o aumenterà il pressing

Siria, Ultimatum SDF A Isis A Deir Ezzor: Arrendetevi O Aumenterà Il Pressing

Isis a Baghuz Fawqani ha ricevuto l’ultimatum delle SDF: Arrendetevi subito o aumenteranno gli attacchi. La Coalizione, intanto, punta a distruggere la rete di tunnel dello Stato Islamico a sud di Deir Ezzor

L’ultima battaglia delle SDF contro Isis a Deir Ezzor potrebbe concludersi entro le prossime ore. Secondo fonti locali, i combattenti siriani hanno lanciato un ultimatum ai miliziani dello Stato Islamico asserragliati in un gruppo di edifici tra Wadi Ali e Harse, in quella che è stata definita la“tendopoli Daesh”, e nei tunnel sottostanti. Arrendersi subito o morire. Nel caso in cui i jihadisti scelgano di combattere, infatti, Jazeera Storm e la Coalizione Internazionale intensificheranno ulteriormente gli attacchi e i bombardamenti su tutte le loro postazioni tutta nella Middle Euphrates River Valley (MERV). Questi sono, infatti, ripresi dopo che è stata evacuata la maggior parte della popolazione di Baghuz Fawqani e vanno avanti da ore. Puntano soprattutto la rete di condotti sotterranei, usati dai jihadisti per nascondersi. L’obiettivo è obbligarli a tornare in superficie e ad arrendersi.

Mentre continuano le rese di massa Daesh, Jazeera Storm prosegue le evacuazioni dei civili dalle zone di scontro

Intanto a Baghuz Fawqani continuano le rese di massa dei miliziani Isis alle SDF e gli arresti dei fuggitivi. In entrambi i casi ci sono numerosi foreign fighters, alcuni dei quali europei. Inoltre, i combattenti siriani proseguono le evacuazioni dei civili dalle zone di scontro con lo Stato Islamico, attraverso il corridoio umanitario appena creato a sud di Deir Ezzor. Solo ieri sembra che siano state salvate circa 3.000 persone, di cui la maggior parte donne e bambini. Non si sa, invece, quanti siano i jihadisti Daesh rimasti tra Wadi Ali e Harse. Si ipotizza siano circa 200, ma non ci sono certezze in quanto molti si nascondono nei tunnel. I raid a tappeto della Coalizione, però, li obbligheranno a uscire allo scoperto. A proposito Jazeera Storm ha schierato numerosi tiratori scelti, pronti a colpirli alla prima occasione.

Back To Top