skip to Main Content

Siria, si intensificano gli scontri tra SAA-Russia e le milizie pro-Turchia a Idlib

A Idlib si intensificano gli scontri tra SAA-Russia e le milizie pro-Turchia. Gli attacchi diventano più incisivi e colpiscono in profondità. Tra i gruppi alleati delle TAF cresce il nervosismo sull’imminente offensiva nemica

Si intensificano gli scontri a Idlib, dove l’esercito siriano (SAA) e la Russia hanno lanciato una serie di raid e attacchi a sorpresa contro le milizie filo-Turchia. Le TAF di base a Zawiya hanno risposto all’offensiva prendendo di mira postazioni del SAA a Khan al-Sebl. Inoltre, Ansar al-Tawhid ha bombardato l’esercito e le truppe della Federazione a Dadikh. Di fatto, la situazione nel quadrante si sta scaldando rapidamente dopo mesi di stallo e tra i ribelli legati ad Ankara il nervosismo è crescente. Temono, infatti, che la notizia su un’imminente offensiva in massa SAA-Russia non sia solo un rumor, ma potrebbe essere concreta. Per la prima volta dopo mesi, infatti, sono stati attaccati ripetutamente obiettivi mirati in profondità nella provincia, una mossa anomala in una guerra di posizione come è quella tra Damasco e le milizie.

Back To Top