skip to Main Content

Siria, quali sono i piani imminenti di Hezbollah?

Quali sono i piani imminenti di Hezbollah in Siria? I miliziani sciiti indossano divise del SAA e issano la bandiera di Damasco nelle postazioni a Rif Dimashq. Sono in arrivo armi dal Libano che vanno protette da Israele?

Quali sono i piani imminenti di Hezbollah in Siria? L’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani (SOHR) riporta che membri di Hezbollah hanno indossato divise del SAA e hanno issato la bandiera ufficiale di Damasco in alcune postazioni nell’area di Rif Dimashq, vicino ai confini con il Libano. Quanto sta accadendo sembra un nuovo tentativo di mascherare qualche operazione soprattutto agli occhi di Israele, che periodicamente bombarda le posizioni del gruppo del paese mediorientale. Non a caso, nei giorni scorsi la leadership dei miliziani sciiti si era incontrata con quella delle Guardie Rivoluzionarie iraniane (IRGC) a Mayadeen (Deir Ezzor) per discutere di come proteggersi dai raid dello Stato Ebraico e dagli attacchi dei jihadisti pro-ISIS. Non ci sono conferme, ma non si esclude che nei prossimi giorni ci potrebbero essere movimenti di armi pesanti nel quadrante, provenienti dal Paese dei Cedri e destinati ai gruppi in Siria. DI conseguenza, c’è l’esigenza di proteggerli dagli strike nemici.

Back To Top