skip to Main Content

Siria, operazione SDF-Inherent Resolve contro lo Stato Islamico a Hasaka-Deir Ezzor

Operazione SDF-Inherent Resolve contro lo Stato Islamico a Hasaka-Deir Ezzor. Obiettivo: neutralizzare le cellule pro-ISIS prima che la Turchia lanci l’offensiva di terra nel Kurdistan siriano. Focus su Al-Hawl, Tel Amis e Al-Hanouk

Le SDF e Inherent Resolve hanno lanciato una nuova operazione a sorpresa contro lo Stato Islamico nell’set della Siria. Obiettivo: smantellare le cellule dei jihadisti pro-ISIS prima che la Turchia lanci l’offensiva di terra nel Kurdistan. Le forze curde e la Coalizione, infatti, vogliono prevenire possibili attacchi alle spalle da parte dei miliziani e tentativi di rialzare la testa nel quadrante, sfruttando le manovre delle TAF. Di conseguenza, nei giorni scorsi ci sono stati raid ad Hasaka e Deir Ezzor. In particolare, sono stati presi di mira un network che si occupava di far fuggire i prigionieri dal campo di Al-Hawl (Al-Hol), nonché cellule operative a Tel Amis, Al-Hanouk e Al-Zughair. Il bilancio provvisorio dell’operazione, ancora in corso, ha visto la cattura di un importante leader e di alcuni altri membri del gruppo, nonché il sequestro di numerose armi, munizioni e di documentazione giudicata di grande interesse dall’intelligence.

Back To Top