skip to Main Content

Siria, nuovo strike della Russia a Idlib. Anche questo senza vittime

Nuovo strike della Russia a Idlib. Anche questo senza vittime. Prende piede l’ipotesi che Mosca possa avere nuovi amici “interni” tra gli alleati in Siria. A rischio le basi e gli assetti della federazione nel paese mediorientale

Che succede ai caccia russi in Siria? Nelle scorse ore c’è stato un nuovo strike a Idlib, diretto questa volta contro l’area di Al-Ruwayh. Parallelamente, peraltro, l’esercito siriano (SAA) ha bombardato lo stesso quadrante e si è registrato un intenso volo di droni. L’operazione, però, non sembra abbia causato nessuna vittima e non ci sono informazioni sui bersagli colpiti. Anche in questa occasione, come avvenuto nell’attacco alla base di Jayish Al-Izzah, qualcuno ha avvertito in anticipo i bersagli, permettendo loro di mettersi in salvo in anticipo? Se questa ipotesi fosse confermata, verrebbe stabilito con certezza che la Russia ora ha anche nemici “interni” in Siria, che sabotano le sue operazioni. Di conseguenza, crescono esponenzialmente i rischi per le basi e gli assetti di Mosca nel paese mediorientale.

Back To Top