skip to Main Content

Siria, nuova offensiva contro Isis a Deir Ezzor e Hasaka?

Le SDF hanno lanciato una nuova offensiva contro Isis tra Deir Ezzor e Hasaka? In corso una serie di operazioni lungo l’Eufrate e al confine con l’Iraq

Le SDF hanno lanciato una nuova maxi offensiva nell’Est della Siria contro Isis? Negli ultimi giorni sono cominciate una serie di manovre che coinvolgono tutto il quadrante da Deir Ezzor ad Hasaka. Queste hanno un duplice obiettivo: da una parte neutralizzare le cellule IS e le loro reti logistiche e di supporto. Dall’altra fermare i flussi dei jihadisti lungo i confini con l’Iraq. Sul primo fronte le attività si stanno concentrando lungo la Shaddadi Road, da Susah ad Hasaka, passando per Busayrah, Shahil e Dhiban. Sul secondo, sono in corso operazioni insieme a Inherent Resolve lungo la frontiera orientale tra i due paesi. Non a caso, in diverse città è stato imposto il coprifuoco notturno e si registrano anomale concentrazioni delle forze arabo-curde. Sembra si stia preparando qualcosa di grosso, anche se per il momento non filtrano dettagli in merito.

Gli obiettivi di quella che potrebbe diventare un’offensiva su vasta scala sono due: bloccare le infiltrazioni e le reti logistiche e di supporto dei jihadisti

L’operazione delle SDF al confine con l’Iraq è complementare a quella che le ISF hanno lanciato qualche giorno fa contro Isis a ovest (Lions of Jazeera-1). Ultimamente c’è stato un incremento di attività dei jihadisti IS tra i due paesi, che ha destato preoccupazione. Soprattutto dopo che gli attacchi contro i soldati e la popolazione sono aumentati. In A Deir Ezzor, invece, i miliziani hanno lanciato un’offensiva contro l’esercito siriano (SAA) a ovest dell’Eufrate e c’è il rischio che questi attraversino il fiume per compiere attacchi. Di conseguenza, le forze arabo-curde hanno incrementato la vigilanza e il pressing sulle cellule locali. Sia con offensive ad ampio raggio sia con raid mirati.

Back To Top