skip to Main Content

Siria, maxi operazione delle SDF contro i facilitatori Isis a Deir Ezzor

Siria, Maxi Operazione Delle SDF Contro I Facilitatori Isis A Deir Ezzor

Le SDF e Inherent Resolve smantellano alcune cellule di facilitatori Isis a Deir Ezzor. Queste rifornivano i miliziani dello Stato Islamico che attaccano i civili nell’area

Nuovo colpo delle SDF ai facilitatori Isis nell’Est della Siria. Le forze anti-terrorismo curde, dopo un’attività d’intelligence, hanno effettuato un’operazione mirata contro alcune cellule dello Stato Islamico, che si occupavano di fornire armi, munizioni ed equipaggiamenti ai jihadisti. Il bilancio delle manovre è stato di diversi miliziani arrestati e la confisca di molto materiale. Le risorse erano destinate ai gruppi Daesh a Deir Ezzor e Hasaka e sarebbero servite per compiere attacchi contro la popolazione. I raid, che hanno permesso di sventare diversi attentati già pianificati in tutta la regione, proseguiranno anche nei prossimi giorni. Ciò a seguito della nuova strategia delle SDF e di Inherent Resolve, che non prende di mira solo i terroristi IS ma anche tutte le loro reti logistiche e di sostegno.

Intanto, continuano le operazioni contro i gruppi di fuoco Daesh nell’est della Siria. Gli ultimi raid sono avvenuti a Busayrah, Shahil e Dhiban lungo l’Eufrate

Nel frattempo, continuano anche le operazioni delle SDF e di Inherent Resolve contro i gruppi Isis che colpiscono la popolazione nell’est della Siria. Nelle scorse ore ci sono state manovre a Busayrah, Shahil e Dhiban. Obiettivo: neutralizzare i jihadisti dello Stato Islamico, responsabili degli ultimi attentati contro i civili nell’area. Parallelamente, le forze curde e quelle internazionali lavorano per fermare il traffico di miliziani, che da ovest arrivano nella regione attraversando l’Eufrate. Il loro punto di arrivo preferito, infatti, sono soprattutto le città coinvolte nei raid. Alcuni vi rimangono, mentre altri si spostano nel quadrante attraverso la Shaddadi Road.

Back To Top