skip to Main Content

Siria: maxi campagna aerea della Russia contro l’ex ISIS a Aleppo-Hama-Raqqa

Maxi campagna aerea della Russia contro l’ex ISIS a Aleppo-Hama-Raqqa. Per la prima volta da oltre un anno, sembra lo Stato Islamico cominci a subire gli effetti degli strike

Maxi operazione aerea della Russia contro lo Stato Islamico nel deserto siriano. Nelle scorse ore, i caccia di Mosca hanno effettuato almeno 85 strike contro postazioni dei jihadisti nel triangolo Aleppo-Hama-Raqqa e nell’area di al-Sukhnah nel deserto di Homs al confine con Deir Ezzor. Obiettivo: distruggere i centri di comando e i depositi dei miliziani ex-ISIS. Solo pochi giorni fa c’era stata un’altra maxi offensiva aerea a Ithiriya, al-Rasafa, al-Sukhnah e Palmyra, che aveva causato la morte di una ventina di terroristi. Peraltro, per la prima volta dopo oltre un anno, sembra che IS stia cominciando a subire gli effetti dei raid. Secondo fonti locali, infatti, i soldati russi sarebbero riusciti a identificare buoni canali di informazioni sui movimenti dei nemici e avrebbero inviato team di forze speciali per illuminare i bersagli.

Back To Top