skip to Main Content

Siria, lo Stato Islamico tenta invano un attacco al campo di Al-Hawl

Lo Stato Islamico tenta invano un attacco al campo di Al-Hawl. I jihadisti pro-ISIS vogliono rialzare la testa approfittando dell’operazione turca Claw-Sword nel nord del Kurdistan, ma SDF e Inherent Resolve lo avevano previsto

Lo Stato Islamico ha cercato ancora di attaccare il campo di Al-Hol (Al-Hawl) ad Hasaka. Le SDF hanno intercettato il commando dei jihadisti pro-ISIS mentre era a bordo di motociclette nell’area del villaggio di Al-Khan, a circa 15 chilometri dall’infrastruttura, e lo hanno messo in fuga dopo una sparatoria. Solo pochi giorni fa alcune donne, presumibilmente ISIS Brides, avevano cercato di fuggire dal carcere, ma erano state fermate. I miliziani stanno cercando di approfittare dell’operazione turca Claw-Sword nel nord del Kurdistan siriano per rialzare la testa e riorganizzarsi, basandosi sul fatto che le forze curde sono impegnate ad allestire le linee di difesa nel caso l’annunciata invasione terrestre delle TAF si concretizzi. Le SDF, però, a differenza di quanto avvenuto in passato, hanno organizzato insieme a Inherent Resolve un solido meccanismo per prevenire possibili attacchi alle spalle da IS.

Back To Top