skip to Main Content

Siria, lo Stato Islamico perde 170 membri in un solo colpo

Lo Stato Islamico perde 170 membri in un solo colpo in Siria. L’operazione “Jazeera Thunderbolt” delle SDF e di Inherent Resolve a Tel Hamis, Tel Barak e Al-Hol (Al-Hawl) annientare la capacità operativa dei jihadisti pro-ISIS nell’area

Lo Stato Islamico in Siria ha perso almeno 170 operativi nel corso di una singola maxi operazione delle SDF e di Inherent Resolve, appena conclusa. Le manovre, chiamate “Jazeera Thunderbolt”, hanno visto la partecipazione di circa mille soldati delle forze curde e di assetti specializzati della Coalizione. Le aree coinvolte sono state principalmente quelle intorno a Tel Hamis, Tel Barak e Al-Hol (Al-Hawl). Obiettivo: smantellare la rete operativa e logistica dei jihadisti pro-ISIS nella provincia di al-Jazeera (Jazira), per minare la capacità di attacco dei miliziani. IS, infatti, approfittando della crisi in corso nel Kurdistan siriano, recentemente ha rialzato la testa nel quadrante, incrementando le imboscate, gli attentati e gli omicidi mirati contro bersagli quali le pattuglie isolate delle SDF, la popolazione e le autorità locali.

Back To Top