skip to Main Content

Siria, lo Stato Islamico è un passo avanti al SAA a Ovest di Deir Ezzor

Lo Stato Islamico è un passo avanti al SAA a Ovest di Deir Ezzor. Doppio attacco dei jihadisti pro-ISIS contro i soldati e i lavoratori di un giacimento di petrolio. I militari siriani lanciano l’ennesimo rastrellamento, ma senza risultati

I jihadisti dello Stato Islamico a Ovest di Deir Ezzor continuano a essere un passo avanti all’esercito siriano (SAA) e alle milizie alleate. Lo confermano gli ultimi attacchi dei miliziani pro-ISIS, avvenuti ad al-Kharatah e nel deserto di Al-Masrab. Nel primo caso, dieci lavoratori del giacimento petrolifero nell’area sono morti a seguito dell’esplosione di una IED al passaggio del veicolo su cui viaggiavano. Nel secondo, è stata presa di mira una postazione delle National Defence Forces (NDF) sulla strada di al-Madhoul. Il SAA ha immediatamente avviato un rastrellamento su vasta scala nel quadrante, che però ma finora non ha prodotto risultati. I soldati, infatti, nonostante tutti gli sforzi e il supporto aereo della Russia, non riescono a scovare e a eliminare le cellule IS che operano nella regione e che continuano a tendere imboscate mortali ai soldati grazie a centri di comando mobile.

Back To Top