skip to Main Content

Siria, le SDF vanno a caccia di miliziani Isis al confine con la Turchia

Siria, Le SDF Vanno A Caccia Di Miliziani Isis Al Confine Con La Turchia

Le SDF vigilano sui confini tra Siria e Turchia, mente Cizire Storm combatte Isis a Gharanij e Sanhah

Isis perde altri 10 miliziani in Siria al confine con la Turchia. Le YAT, le forze speciali delle SDF, li hanno catturati presso il villaggio di Ibêdat, a sud di Kobane. Insieme ai miliziani, le forze a guida curda, hanno trovato diverse armi ed esplosivi. Non è chiaro se il gruppo fosse una cellula dormiente Daesh oppure stesse cercando di raggiungere il paese vicino, in fuga dai combattimenti a sud di Deir ez-Zor. Un altro jihadista di nazionalità russa catturato recentemente, invece, è stato consegnato a funzionari militari della Federazione nel corso di una cerimonia. Intanto le forze dell’operazione Cizire Storm (Al Jazeera) continuano a combattere contro lo Stato Islamico nella zona di Gharanij e Sabhah. Inoltre, la Coalizione Internazionale ha effettuato diversi raid aerei contro Isil lungo i confini tra Siria e Iraq vicino a Tell al-Shayer, causando numerose vittime tra i terroristi.

Hayat Tahrir al-Sham e Isis si coordinano negli attacchi contro l’esercito siriano a Idlib. daesh potrebbe aver preso Sinjar

A nord ovest l’esercito siriano (SAA) si trova a dover affrontare un nuovo problema nella lotta contro Hayat Tahrir al-Sham (HTS) e Isis a Idlib e Aleppo. Sembra che le due formazioni jihadiste, rivali fino a oggi, stiano cominciando a coordinarsi tra loro contro i soldati. In particolare nella zona della base aerea militare di Abu Duhur. La scorsa notte miliziani Daesh hanno attaccato postazioni dei militari a sud dell’aeroporto, conquistando alcune zone. Il loro obiettivo è raggiungere il villaggio di Sinjar, che secondo la propaganda Daesh sarebbe stato preso poche ore fa. Notizia che Damasco ha smentito, spiegando che lo Stato islamico è a est del centro abitato. HTS, invece, ha lanciato numerose offensive verso Tal Maraq, Tal Jaduyah, Saloumiyah e Sham a sudf ovest dell’aeroporto. Le Tiger Forces sono riuscite a respingerle, ma i miliziani continuano periodicamente a colpire con nuove ondate.

 

Back To Top