skip to Main Content

Siria, le SDF spingono nella MERV in attesa dell’ultima offensiva contro Isis a Deir Ezzor

Siria, Le SDF Spingono Nella MERV In Attesa Dell’ultima Offensiva Contro Isis A Deir Ezzor

Le SDF a Deir Ezzor avanzano contro Isis nella Middle Euphrates Valley (MERV), puntando al villaggio di Bab al-Khayr. Grande attesa per le parole di Pompeo a Bruxelles sull’ultima fase della campagna anti-Daesh in Iraq e Siria

Le SDF a Deir Ezzor avanzano contro Isis nella Middle Euphrates Valley (MERV), puntando al villaggio di Bab al-Khayr. Le forze dell’operazione Round Up (Jazzera Storm) procedono in direzione sud lungo il confine tra Siria e Iraq, cacciando i miliziani dello Stato Islamico dal quadrante. Nelle ultime ore le forze arabo-curde hanno conquistato nuovi centri urbani, issando la loro bandiera dopo aver eliminato i jihadisti. Si attende, comunque, il via libera definitivo per dare il via alle battute finali della campagna anti-Daesh nella provincia. A proposito, i vertici dei combattenti hanno incontrato il generale Joseph F. Jarrard di Inherent Resolve. Inoltre, nei giorni scorsi l’inviato speciale Usa, Brett McGurq si è recato a Baghdad e Raqqa per mettere a punto con le forze locali gli ultimi dettagli delle manovre future. Queste saranno illustrate dal segretario di Stato americano, Mike Pompeo, giovedì a Bruxelles ai membri della Coalizione Internazionale.

Intanto, l’esercito siriano (SAA) comincia ad attaccare lo Stato Islamico a Tasil, vicino Daraa

Isis, comunque, è sotto attacco anche nelle altre sacche di resistenza in Siria. A Tasil, dopo l’accordo tra il regime di Bashar Assad e i ribelli di Daraa, i miliziani dello Stato Islamico a Tasil hanno cominciato a subire bombardamenti da parte dell’esercito di Damasco (SAA). Questo, inoltre, ha sventato un tentativo di infiltrazione da parte dei jihadisti Daesh presso la base aerea militare di Khalkhalah, il quartier generale delle operazioni nella provincia meridionale del paese. Si stringe anche il cerchio sui fondamentalisti a Suweida, nonché ad Abu Kamal (Al Bukamal) e nel deserto di Badia. Peraltro, per le ultime battute dell’offensiva delle SDF a Deir Ezzor sono già pronti 11.500 combattenti arabo curdi. A guidarli c’è Ahmad al-Khubail Abu Khawla al-Akidi e la battaglia finale con ogni probabilità sarà combattuta tra Hajin e Harse.

Back To Top