skip to Main Content

Siria, le SDF smantellano una cellula dello Stato Islamico ad Al-Hol

Le SDF smantellano una cellula dello Stato Islamico ad Al-Hol. Almeno 23 jihadisti pro-ISIS catturati. Progettavano attacchi nel campo e nei distretti circostanti. Il raid è il risultato di un’operazione d’intelligence di due mesi

Le SDF hanno effettuato un raid a sorpresa nel campo di Al-Hol per smantellare una cellula dello Stato Islamico al suo interno. Le forze curde hanno arrestato almeno 23 persone, ritenute membri del network pro-ISIS che operava dentro e nell’area circostante alla prigione. Il gruppo, peraltro, pianificava una serie di attacchi nel quadrante, a partire da Tel Brak. Il raid è stato il risultato di un’operazione d’intelligence, durata due mesi, nella quale i jihadisti sono stati attentamente monitorati mentre imponevano con la forza la loro “legge” e si organizzavano per estendere la loro influenza. Solo ad aprile, infatti, ad Al-Hol sono stati uccisi sette civili, tra cui alcune donne, che non si erano piegati ai terroristi o che ne ostacolavano l’operatività. Il raid delle SDF fa parte di uno sforzo più ampio, ancora in corso, per neutralizzare IS nell’Est della Siria, anche grazie alla collaborazione dei fondamentalisti catturati.

Back To Top