skip to Main Content

Siria, le SDF lanciano la caccia allo Stato Islamico a nord di Deir Ezzor

Le SDF lanciano la caccia allo Stato Islamico a nord di Deir Ezzor. Manovre in corso con Inherent Resolve a Wadi al-Ajij. Obiettivo: neutralizzare le cellule operative IS e la loro rete logistica con la Turchia

Le SDF hanno lanciato un’operazione a nord di Deir Ezzor contro le cellule dello Stato Islamico che operano nella regione al confine tra Siria e Iraq. Le manovre, che coinvolgono soprattutto l’area di Wadi al-Ajij, sono supportate da Inherent Resolve. Vi partecipano centinaia di membri delle forze arabo-curde da diverse unità, provenienti anche da Hasaka e Raqqa. L’obiettivo è stroncare i tentativi dei jihadisti IS di rialzare la testa nel quadrante. Inoltre, si punta a neutralizzare la loro rete logistica e di supporto con la Turchia. Negli ultimi tempi i miliziani hanno incrementato i raid e gli attentati contro i combattenti locali, soprattutto vicino all’Eufrate. Ciò, a seguito del fatto che il fallimento dell’esercito siriano (SAA) nel contrastare i terroristi a ovest della provincia ha determinato un aumento di infiltrazioni attraverso il fiume.

Back To Top