skip to Main Content

Siria: le SDF intensificano la caccia a Isis tra Busayrah, Dhiban e Shahil

Siria: Le SDF Intensificano La Caccia A Isis Tra Busayrah, Dhiban E Shahil

Nuove operazioni anti-Isis delle SDF e di Inherent Resolve tra Busayrah, Dhiban e Shahil. Obiettivo: smantellare le cellule dello Stato Islamico nell’area lungo l’Eufrate

Nuova operazione mirata delle SDF e di Inherent Resolve contro Isis a Deir Ezzor. Le forze speciali curde (HAT) e quelle della Coalizione hanno effettuato una serie di raid contro covi dello Stato Islamico, catturando undici jihadisti, a Dhiban. Tra questi c’è anche un uomo chiamato Mohammed Al Atia Al Kilish e considerato un leader. L’area, insieme a Busayrah e Shahil, è da tempo nel mirino delle forze locali, in quanto è il principale punto di accesso dei miliziani Daesh nell’Est della Siria, attraverso l’Eufrate. Qui opera anche una estesa rete logistica e di supporto, che si occupa di far passare i terroristi sul fiume e poi di smistarli in altre località della regione. Non a caso, nelle ultime settimane ci sono stati diverse manovre delle SDF, mirate proprio a smantellare le cellule di facilitatori.

Daesh si vendica continuando ad attaccare obiettivi civili a Deir Ezzor

Isis, intanto, continua a prendere di mira la popolazione di Deir Ezzor per cercare di vendicarsi. L’ultimo attacco in ordine si tempo ha visto un gruppo di miliziani dello Stato Islamico fare esplodere una scuola ad Hawaij, distruggendola. Obiettivo: seminare il terrore, affinché i civili non cooperino più con le SDF e Inherent Resolve, nonché mostrare che il gruppo è ancora vivo e attivo. Molti di questi tentativi vengono sventati dalle forze curde, ma Daesh comunque riesce a causare danni, anche se minimi. L’area più colpita, peraltro, continua a essere quella tra Busayrah, Dhiban e Shahil. Non a caso nelle scorse ore i combattenti locali sono riusciti a fermare in anticipo un attentato suicida.

Back To Top