skip to Main Content

Siria, le SDF fermano la più importante cellula Isis tra Tabqa e Raqqa

Siria, Le SDF Fermano La Più Importante Cellula Isis Tra Tabqa E Raqqa

Le SDF hanno fermato la più importante cellula Isis che operava tra Tabqa e Raqqa. I jihadisti dello Stato Islamico erano specializzati negli omicidi mirati

Le SDF hanno smantellato la più importante cellula Isis che operava tra Tabqa e Raqqa nell’Est della Siria. Le forze speciali di Jazeera Storm (HAT), in un blitz mirato, hanno arrestato i sei membri del gruppo, responsabili di numerosi omicidi. I miliziani dello Stato Islamico non prendevano di mira solo i combattenti arabo-curdi, ma anche la popolazione e i notabili nelle due città. Per esempio il 24 aprile scorso avevano assassinato il capo del consiglio di conciliazione dei clan di Tabqa, Abdullah al-Modahi (alias Abu Mohammed al-Edwani). I killer Daesh, guidati da Abed al-Rehman (alias Abu Mohammed al-Homsi), peraltro hanno già confessato i loro crimini. Inoltre, hanno illustrato all’intelligence il loro modus operandi. Da come si procuravano e trasportavano gli esplosivi a come veniva effettuata la scelta dei bersagli e la pianificazione degli attacchi.

A Deir Ezzor, nell’area di Busayrah, è in corso una grande operazione anti-Daesh

Intanto, a Deir Ezzor è in corso una massiccia operazione per neutralizzare un gruppo di miliziani Isis. A nord di Busayrah sono giunti numerosi rinforzi delle SDF e i caccia della Coalizione Internazionale sorvolano intensamente l’area. Al momento non ci sono ulteriori dettagli, ma è molto probabile che sul terreno sia in atto un blitz per scovare una cellula dello Stato Islamico. Questo, insieme a Shahil e Dhiban, infatti, è uno dei punti principali in cui i jihadisti Daesh si infiltrano nell’est della Siria attraverso l’Eufrate. I miliziani provengono dal deserto di Badia Al-Sham, tra Deir Ezzor e Homs, dove è presente una grossa sacca di resistenza dei terroristi che l’esercito siriano (SAA) non ha mai combattuto.

Photo Credits: Hawar News Agency

Back To Top