skip to Main Content

Siria, le SDF catturano un agente della Turchia a Deir Ezzor

Le SDF hanno catturato un agente della Turchia a Deir Ezzor. La spia cercava di scoprire le coordinate delle postazioni delle forze curde ed eventuali trasferimenti di rinforzi ad Aleppo, a causa dell’escalation nell’area

Le SDF, dopo un periodo di monitoraggio, hanno catturato un agente locale dell’intelligence turca a Deir Ezzor. L’uomo, reclutato dal fratello, cercava di tracciare le coordinate delle postazioni e dei movimenti delle forze curde nella provincia siriana. Inoltre, fotografava possibili obiettivi sensibili. L’obiettivo, presumibilmente, era condurre prossimamente attacchi o stabilire se ci fossero trasferimenti di truppe verso Aleppo, dove è in corso un’escalation di tensioni tra le milizie pro-Ankara da una parte e l’esercito di Damasco (SAA) e le SDF dall’altra. La conferma sulle sue attività, peraltro, l’ha data la spia stessa in una video-confessione, che i combattenti curdi hanno diffuso online. Secondo fonti locali ci sarebbero altri agenti nel quadrante. La Turchia, infatti, avrebbe recentemente incrementato l’attività di intelligence nell’area, in concomitanza con il build-up militare a nord.

Back To Top