skip to Main Content

Siria, le SDF a Deir Ezzor smantellano un’altra cellula Isis nell’area di Busayrah

Siria, Le SDF A Deir Ezzor Smantellano Un’altra Cellula Isis Nell’area Di Busayrah

Le SDF a Deir Ezzor smantellando una cellula Isis specializzata nella fabbricazione di bombe e negli attentati. Gli arresti sono avvenuti a Busayrah, una delle principali aree in cui lo Stato Islamico si infiltra dall’ovest passando per l’Eufrate

Continua la caccia delle SDF contro le cellule Isis nell’Est della Siria. Nelle scorse ore le truppe di Jazeera Storm hanno smantellato un gruppo dello Stato Islamico che operava a Deir Ezzor. I miliziani erano specializzati in attentati con auto-bomba contro la popolazione. Nel corso di un blitz sono stati arrestati sei jihadisti Daesh nell’area di Busayrah, una delle principali per quanto riguardano le infiltrazioni dei terroristi da ovest attraverso l’Eufrate. Inoltre sono stati distrutti alcuni ordigni e un edificio in cui si fabbricavano bombe. Le manovre si sono successivamente spostate in un’altra zona della provincia, a seguito di alcune segnalazioni. L’obiettivo è fermare gli elementi IS prima che compiano altri attacchi. Sia contro le forze arabo-curde sia contro i civili nel quadrante.

Daesh è passata completamente alla guerriglia, moltiplicando gli attentati contro le SDF e la popolazione. D’altronde i fondatori sono gli stessi che alimentarono le campagne anti-governative in Iraq dopo la caduta di Saddam Hussein nel 2003

Isis, dopo la sconfitta militare contro le SDF a Deir Ezzor, sta cercando di vendicarsi e di seminare il terrore nell’est della Siria attraverso una campagna di attentati. Nelle scorse ore, infatti, ci sono stati diversi attacchi a Shaddadi e a Qamishlo. Sia contro le forze di Jazeera Storm sia contro la popolazione locale. I miliziani dello Stato Islamico da quasi un mese hanno adottato tattiche di guerriglia. Prima c’è stata una campagna di incendi dei raccolti. Poi, si sono moltiplicate in tutta la regione attacchi causati da IED o veicoli carichi di esplosivo. Proprio coma accadde in Iraq nel 2003 dopo la caduta di Saddam Hussein. D’altronde i fondatori di Daesh sono gli stessi che organizzarono le campagne anti-governative, soprattutto nel triangolo sunnita ma non solo.

Back To Top