skip to Main Content

Siria, le milizie pro-Iran vanno ad addestrarsi a Teheran

Le milizie siriane pro-Iran vanno ad addestrarsi a Teheran. Nel frattempo, Hezbollah sostituisce i vertici con uomini di fiducia provenienti dal Libano. Obiettivo: creare un esercito privato controllato direttamente

Le milizie pro-Iran in Siria inviano i loro uomini ad addestrarsi a Teheran. Lo denuncia l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani (SOHR), sottolineando che i membri del gruppo “Al-Duwaihi” si sono trasferiti nella Repubblica Islamica per partecipare a corsi di indottrinamento, militari e tecnici. Non si esclude nemmeno che le formazioni possano essere impiegate a supporto della Guardie Rivoluzionarie (IRGC) per contrastare le proteste popolari nel paese mediorientale, che non accennano ad attenuarsi nonostante la sempre più feroce repressione da parte delle autorità locali. Peraltro, nel frattempo, Hezbollah sta sostituendo i vertici delle milizie siriane alleate, mettendo al loro posto persone di fiducia, provenienti dal Libano. Dagli elementi emersi, sembra che i leader sciiti vogliano crearsi in vero e proprio esercito nella nazione vicina, che abbia gli stessi standard del loro e su cui possano esercitare un controllo diretto.

Back To Top