Skip to content

Siria, le milizie pro-Iran subiscono un attacco con droni a Deir Ezzor

Le milizie pro-Iran subiscono un attacco con droni a Deir Ezzor. Neutralizzati alcuni depositi di armi e munizioni ad Abu Kamal. Fallisce ogni tentativo di nasconderli, anche nei quartieri densamente popolati

Le milizie pro-Iran hanno subito un duro attacco al confine tra Iraq e Siria. Alcune loro postazioni ad Abu Kamal sono state colpite da droni sconosciuti. In particolare il raid ha preso di mira magazzini e depositi di armi e munizioni, che sono stati seriamente danneggiati. Alle forze paramilitari non è servito il recente ri-dislocamento dei propri assetti nei villaggi e nelle città lungo la strada da Mayadeen ad Abu Kamal (Al Bukamal). Nonostante gli sforzi per rinforzare le postazioni e nasconderle in aree densamente popolate, infatti, queste continuano a essere distrutte con strike mirati, senza che ci siano danni collaterali. I guerriglieri tentano anche di trasferire le scorte altrove, come confermano le colonne dei mezzi che arrivano sui luoghi colpiti dai missili per recuperare ciò che non è andato perso, ma i nuovi depositi vengono scoperti e neutralizzati ogni volta.

Torna su