skip to Main Content

Siria, le milizie pro-Iran cercano di espandersi verso il Kurdistan

Le milizie pro-Iran cercano di espandersi verso il Kurdistan. I gruppi vicini a Teheran aprono una base a Est di Aleppo. Formalmente contro lo Stato Islamico. In pratica per estendere l’influenza sciita nell’Est della Siria

Le milizie pro-Iran cercano di espandersi verso l’Est della Siria. Secondo fonti locali, gruppi vicini a Teheran hanno appena costituito una nuova base ad Habbouba. Questa si trova tra Khifsa e Maskanah, su una collina vicino all’Eufrate dove dall’altra parte del fiume c’è l’area controllata dalle SDF. All’interno della struttura sembra siano state già immagazzinate armi ed equipaggiamenti pesanti, numerosi guerriglieri e apparati per le comunicazioni. La nuova base, inoltre, è vicina a quella dell’esercito siriano (SAA) e della Russia a Khan Al-Sha’r, costruita a marzo. Formalmente il suo scopo è migliorare l’operatività contro lo Stato Islamico nel quadrante. In realtà, l’Iran punta a estendere la sua influenza nella regione orientale. Non a caso solo alcuni giorni fa è stata lanciata una maxi campagna a Deir Ezzor per reclutare gli abitanti locali nelle fazioni sciite. Iniziativa, peraltro, caratterizzata da forti incentivi economici e bonus come cure mediche gratuite.

Back To Top