skip to Main Content

Siria, le milizie pro-Iran arrivano a Sud di Damasco

Le milizie pro-Iran arrivano a Sud di Damasco. L’area di Sayeda Zainab è ormai a maggioranza sciita. I guerriglieri vogliono continuare l’espansione nel paese e garantire la sicurezza delle famiglie

Le milizie pro-Iran in Siria espandono la loro presenza fino a sud di Damasco. Negli ultimi giorni sono stati visti arrivare a Sayeda Zainab convogli con a bordo i familiari dei guerriglieri alleati del SAA. Questi sono scesi dai veicoli e hanno preso possesso di alcune case. In precedenza, erano stati occupati edifici nel distretto di Babilla a sud di Rif Dimashq. Ora tutto il quadrante è abitato dalle mogli e dai figli dei comandanti pro-Teheran, mentre la popolazione locale è stata costretta a trasferirsi altrove. La scelta del quartiere è nata per un duplice obiettivo: politico/strategico e di sicurezza. Da una parte le milizie vogliono continuare a espandere l’influenza sciita nella nazione mediorientale e dall’altra proteggere i loro familiari, allontanandoli dalle aree di scontro con lo Stato Islamico (che sta aumentando la sua influenza a Ovest di Deir Ezzor), nonché dal rischio di essere colpiti dai periodici raid israeliani.

Back To Top