skip to Main Content

Siria, la Turchia rafforza i confini orientali di Idlib contro il SAA

La Turchia rafforza i confini orientali di Idlib contro il SAA. A Est di Saraqeb nasce l’ottava postazione delle TAF. Sarà dotata anche di jammer. Ankara teme che il SAA, sfruttando l’escalation a Sere kanye, lanci un’offensiva a sorpresa

La Turchia si prepara a difendere l’area a est di Saraqeb a Idlib nel caso l’esercito siriano (SAA) tenti di lanciare un’offensiva a sorpresa. Nelle scorse ore le TAF hanno eretto barriere alla periferia della città e si apprestano ad aprire una nuova postazione militare molto vicina alla prima linea. Sarà l’ottava nel quadrante e dovrebbe essere collocata tra la M4 e la M5. Secondo fonti locali, verrà da subito rinforzata con uomini, mezzi corazzati per il trasporto truppe e jammer. Ankara, infatti, teme che il SAA possa cercare di approfittare dell’escalation militare in corso più a Est (vicino a Sere Kanye), che sta concentrando l’attenzione degli attori locali e internazionali, per effettuare un’improvvisa invasione di terra della provincia. Ciò sfruttando anche le milizie pro-Iran, che recentemente hanno inviato numerosi assetti da sud.

Back To Top