skip to Main Content

Siria, Isis si vendica sulla popolazione a Deir Ezzor per le sconfitte subite

Siria, Isis Si Vendica Sulla Popolazione A Deir Ezzor Per Le Sconfitte Subite

Isis si vendica sulla popolazione per le sconfitte subite recentemente nell’est della Siria. Aumentano i rapimenti e omicidi di civili, “colpevoli” secondo lo Stato Islamico di cooperare con le SDF e Inherent Resolve 

Isis si vendica sulla popolazione peri colpi subiti in Siria grazier alle SDF e a Inherent Resolve. Negli ultimi giorni ci sono stati a Deir Ezzor diversi omicidi di abitanti locali, opera di miliziani dello Stato Islamico. Questi hanno, infatti, cominciato a giustiziare i civili, “colpevoli” di aver cooperato con il nemico e permesso di scoprire covi o cellule. L’ultimo è avvenuto in un villaggio vicino Hawaij e ha causato la morte di un dipendente del Civil Council. L’uomo è stato rapito da casa sua, portato nel deserto e decapitato dai jihadisti Daesh. Poi, i terroristi hanno scaricato la salma nella piazza principale e sparato alcuni colpi in aria per attirare l’attenzione. Obiettivo della nuova strategia è spaventare la popolazione locale per ridurre le possibilità che cooperi con le forze arabo-curde.

Daesh da qualche tempo sta subendo un pressing insopportabile nell’est della Siria. Ciò sia per la maggiore presenza di forze militari “ostili” sia grazie al fatto che gli abitanti locali cooperano sempre di più con il “nemico”

Isis, infatti, è in grande difficoltà nell’est della Siria. Da qualche tempo, le SDF e Inherent Resolve hanno aumentato esponenzialmente il pressing sui jihadisti, obbligandoli a fuggire in Iraq. Ciò grazie a due elementi: da una parte c’è stato il rafforzamento della presenza internazionale nell’area e l’invio di assetti specializzati contro lo Stato Islamico. Dall’altra, una sempre maggiore cooperazione da parte degli abitanti locali, che non hanno più paura di Daesh. Anzi, in molti casi vogliono vendicarsi e non perdono occasione per comunicare alle forze arabo-curde gli spostamenti dei terroristi sul territorio in cui vivono. Ciò ha fatto sì che IS stia cercando di ricorrere ai ripari. Ma, essendo le SDF e la Coalizione troppo forti, l’unico altro asse su cui può agire è quello dei civili.

Back To Top