skip to Main Content

Siria, Isis in fuga a Deir ez-Zor: cade anche Qurayya

Siria, Isis In Fuga A Deir Ez-Zor: Cade Anche Qurayya

L’esercito siriano caccia Isis da Qurayya e punta ad Ad Duwayr e le SDF si preparano ad attaccare Abu Hammam

Isis a Deir ez-Zor perde un’altra città strategica: Qurayya. Questa è stata conquistata dall’esercito siriano (SAA), che ha messo in fuga i jihadisti. Lo hanno confermato anche le SDF dell’operazione Cizire Storm (Al Jazeera), che operano nella stessa area, ma a est dell’Eufrate. Queste hanno spiegato che i miliziani Daesh si sono ritirati in massa da Shaitat e dalle zone circostanti, ma che nel quadrante ci sono ancora molti elementi dello Stato Islamico. Intanto, le forze a guida curda stanno avanzando verso Abu Hammam. Quelle di Damasco, invece, si apprestano a invadere in massa Ad Duwayr. L’obiettivo è separare Isil in 2 gruppi isolati. Uno a sud ovest della provincia, fino alla base militare T2 e l’altro nella Middle Euphrates Valley (MERV) al confine tra la Siria e l’Iraq. Qui avverrà la battaglia finale per sconfiggere definitivamente i terroristi nei due paesi.

Isis non è più in grado di reagire. Si aspetta la battaglia nella Middle Euphrates Valley

L’unica reazione che Isis sta tentando in questo momento è compiere attacchi contro la popolazione locale per vendetta. L’ultimo è stato sventato dalla Prima brigata delle milizie paramilitari sciite PMU al confine tra Iraq e Siria. Un mezzo del Daesh ha cercato di avvicinarsi alla frontiera per attivare il congegno esplosivo a bordo in mezzo alla folla presente. I miliziani sciiti lo hanno intercettato facendolo esplodere a distanza di sicurezza, uccidendo i tre occupanti. Per il resto dallo Stato Islamico non ci sono reazioni di alcun tipo, se non ripetuti tentativi di attacco contro le SDF presso i campi petroliferi di Tanak. Di fatto, Isil ha dimostrato di non avere più alcuna capacità di resistenza o di reazione in Siria, se non in casi sporadici e temporanei. La cartina tornasole, comunque, sarà la grande battaglia nella Middle Euphrates Valley.

Back To Top