skip to Main Content

Siria, Isis attacca ancora il SAA a Deir Ezzor per aprire nuove rotte a est

Siria, Isis Attacca Ancora Il SAA A Deir Ezzor Per Aprire Nuove Rotte A Est

Nuovi attacchi Isis all’esercito siriano (SAA) a Deir Ezzor. Lo Stato Islamico aumenta le imboscate ai soldati per aprirsi nuove vie verso est

Isis attacca ancora l’esercito siriano (SAA) a Deir Ezzor, nonostante questo abbia ricevuto recentemente rinforzi nell’area. Un gruppo di miliziani dello Stato Islamico ha teso un’imboscata ai soldati di Damasco nel deserto di Mayadeen, uccidendo una decina di loro e delle milizie alleate. L’obiettivo è creare corridoi sicuri verso l’est della provincia e nuovi punti di accesso sull’Eufrate. Ciò dopo che le SDF di Jazeera Storm hanno smantellato tutte le precedenti rotte e incrementato la vigilanza lungo la Shaddadi Road, la strada che costeggia il fiume. Non è un caso, infatti, che i blitz a sorpresa dei jihadisti contro i militari siano aumentati quasi esponenzialmente negli ultimi giorni. Secondo fonti locali ci sono circa duemila elementi Daesh nascosti a Badia al-Sham, la cui unica via di fuga è ad oriente, sperando di raggiungere la grande sacca di resistenza in Iraq tra Anbar e Nineveh.

Le SDF di Jazeera Storm hanno chiuso le principali rotte di accesso dall’Eufrate: Busayrah, Shahil, Jiyah e Junaydah. Daesh, quindi deve trovare velocemente di nuove per arrivare in Iraq

Questa accelerazione si è resa necessaria per Isis, dopo che le SDF hanno interrotto le più grandi rotte di accesso ad est di Deir Ezzor: verso Busayrah, in direzione di Shahil e a Jiyah e Junaydah. Qui nei giorni scorsi ci sono state massicce operazioni di Jazeera Storm contro le cellule dello Stato Islamico, che hanno portato a decine di arresti di miliziani. Daesh deve quindi trovare velocemente nuovi punti di accesso e sta guardando più a nord nella provincia siriana. In particolare nell’area che va da Ma’adan a Kasrah, passando per Al-Tabni. A sostegno di questa tesi c’è la collocazione geografica degli attacchi al SAA. La maggior parte di questi sono avvenuti a nord di Mayadeen.

Back To Top