skip to Main Content

Siria, i militari Usa torneranno a Raqqa

I militari Usa torneranno a Raqqa. Fonti locali: si schiereranno in città e presso la base della 17esima divisione. Obiettivo: proteggere l’area dalla probabile invasione della Turchia nel Kurdistan siriano

Le forze militari statunitensi tornano a Raqqa. Lo rivelano fonti locali, aggiungendo che prossimamente i militari americani verranno nuovamente schierati in città e presso la base della 17esima divisione a nord. Obiettivo: proteggere l’area dalla probabile invasione di terra della Turchia nel Kurdistan siriano. Intanto in tutto il quadrante permane una calma innaturale a parte qualche scambio di colpi di artiglieria e missili più a nord, verso il confine. Le aree maggiormente coinvolte continuano a essere Aleppo (Kobani) e Hasaka (Qamishli). Lo stop agli scontri, però, potrebbe concludersi in ogni momento. Alcuni analisti, infatti, temono che la nuova operazione di terra di Ankara potrebbe cominciare entro la fine dell’anno e che il periodo di calma apparente serva solo alle TAF per rifornirsi di munizioni e organizzarsi in vista di una violenta offensiva, che dovrebbe coprire l’immissione delle truppe nell’area di operazioni.

Back To Top