skip to Main Content

Siria, HTS dichiara guerra ad Hurras al-Din a Idlib

Hayat Tahrir al-Sham (HTS) dichiara guerra ad Hurras al-Din a Idlib. Arrestati membri dei Guardians of Religion ad al-Fu’ah nell’ambito di una campagna contro il “terrorismo”. Il gruppo qaedista in realtà cerca vendetta contro i recenti attacchi subiti

Nuovo capitolo della guerra tra Hayat Tahrir al-Sham (HTS) e le milizie rivali a Idlib. Un commando del gruppo qaedista ha fatto irruzione nel quartier generale di Hurras al-Din ad al-Fu’ah (Guardians of Religion), arrestandone due membri. Ulteriori operazioni sono previste in altre aree della provincia siriana. Formalmente si tratta di una campagna contro il “terrorismo”, annunciata recentemente dal leader della formazione, Abu Mohammad al-Julani. In realtà si ritiene sia la vendetta di HTS per la serie di attentati che ha subito recentemente tra Idlib e Aleppo, avvenuti per mano di ignoti. Al-Julani, infatti è convinto che ci siano i Guardians of Religion dietro agli attacchi. L’obiettivo sarebbe minare la credibilità del gruppo e colpire la leadership al cuore.

Back To Top