skip to Main Content

Siria, cosa sta facendo la Russia nel nord di Aleppo?

Cosa sta facendo la Russia nel nord di Aleppo? I soldati di Mosca abbandonano le basi di Tal Rifat, Til Ajjar e Minnegh. Poi, però, le rioccupano subito, dopo che le milizie pro-Turchia hanno bombardato il SAA a sorpresa

Cosa sta facendo la Russia nel nord della Siria? Nelle scorse ore le truppe della Federazione avevano lasciato le loro basi a Tal Rifat, Til Ajjar e Minnegh. Fonti locali avevano visto i convogli militari dirigersi presso la loro infrastruttura principale a nord di Aleppo, Wahshiya, lasciando l’esercito locale (SAA) a presidiarle. Dopo alcune ore sono cominciati ad arrivare gruppi di miliziani sciiti, il cui compito è garantire una linea difensiva per le città di Nubl e Zahraa. Poi, però, i gruppi filo-turchi hanno bombardato l’area e i soldati di Mosca hanno sono tornate improvvisamente a rioccupare subito tutte le basi lasciate in precedenza. Sembra che la Russia non si aspettasse l’attacco e che di conseguenza sia corsa ai ripari, temendo un possibile contatto tra il SAA e le forze alleate delle TAF, che avrebbe ulteriormente sfilacciato la fragile tregua.

Back To Top