skip to Main Content

Siria, comincia l’offensiva del SAA a Barah. In campo artiglieria e caccia

Comincia l’offensiva del SAA a Barah. In campo artiglieria e caccia. La Russia supporta l’operazione a sud di Idlib, impedendo ai miliziani locali di ricevere rinforzi e indebolendo le loro difese

E’ cominciato l’attacco dell’esercito siriano (SAA) contro le milizie a Barah, a sud di Idlib. Nelle scorse ore l’artiglieria di Damasco ha preso di mira ripetutamente alcune postazioni dei jihadisti alla periferia della città. Intanto, i caccia russi continuano a bombardare il quadrante per agevolare l’offensiva del SAA indebolendo le difese nemiche. Si punta, inoltre, a impedire l’arrivo di rinforzi ai ribelli, provenienti da nord ed ovest. Non ci sono conferme ufficiali, ma sembra che un’invasione di terra sia imminente. Nell’area, infatti, stanno confluendo numerosi assetti militari. Inoltre, sono aumentati i sorvoli dei droni sulla città. Prenderla è strategico, in quanto vi passano le strade che dalla provincia portano ad Aleppo e al resto del paese mediorientale. Senza contare che non è lontana dall’autostrada M4.

Back To Top