skip to Main Content

Siria, 29.600 miliziani Isis si sono arresi alle SDF a Baghouz

Siria, 29.600 Miliziani Isis Si Sono Arresi Alle SDF A Baghouz

Le SDF a Deir Ezzor tracciano un bilancio dell’operazione Jazeera Storm dal 9 gennaio: 29.600 i miliziani Isis arresi, 25.000 catturati e 1.600 uccisi, a fronte di 11 perdite e 61 feriti. A Baghouz rimangono circa 5.000 elementi dello Stato Islamico

Sono 29.600 i miliziani Isis che, insieme alle famiglie, si sono arresi alle SDF a Deir Ezzor dal 9 gennaio del 2019. Lo confermano i combattenti siriani in una nota e una conferenza stampa, in cui tracciano il bilancio dell’operazione Jazeera Storm a Baghouz. In base alle informazioni fornite, le forze arabo-curde hanno catturato 25.000 terroristi dello Stato Islamico (520 con operazioni speciali) e ne hanno uccisi 1.600, oltre ad averne feriti molti altri. Ciò a fronte della perdita di soli 11 elementi e del ferimento di altri 61. I civili evacuati finora dalle zone di scontro con Daesh, invece, sono stati 37.000. Nel testo, infine, si precisa che i jihadisti sono confinati in una piccolissima porzione di territorio, costantemente sotto attacco. Sia dalle SDF  sia dalla Coalizione Internazionale. Nel quadrante, comunque, secondo il portavoce Kino Gabriel potrebbero essere rimasti circa 5.000 elementi IS con le loro famiglie.

Intanto, jihadisti Daesh si sono fatti esplodere tra i loro compagni che si consegnavano alle forze arabo-curde. Forse erano donne o vestiti come tali

Intanto, i miliziani Isis rimasti a Baghouz hanno adottato una nuova tecnica per di generare il caos e guadagnare tempo contro le SDF. Almeno tre attentatori suicidi (shahid) si sono fatti esplodere all’interno di un gruppo di miliziani dello Stato Islamico che si stava arrendendo a Jazeera Storm. Poi, loro compagni hanno cominciato a sparare, cercando di guadagnare terreno. L’azione, un tentativo maldestro di attacco complesso, però, è stata bloccata sul nascere. Le forze di Jazeera Storm, infatti, li hanno neutralizzati immediatamente. Ormai a Deir Ezzor tra i ranghi Daesh è un tutti contro tutti. Gli “irriducibili” non hanno esitato a uccidere loro compagni, considerati traditori per essersi arresi, pur di raggiungere il loro scopo. Peraltro, sembra che gli shahid fossero donne, o vestiti come tali.  

Back To Top