skip to Main Content

Maritime Security, gli Usa si addestrano con Israele sugli USV/ASV

Gli Usa si addestrano con Israele sugli USV/ASV. Esercitazione Digital Shield nel Golfo di Aqaba tra la Quinta Flotta, la Task Force 59 (AI) e lo Stato Ebraico. Obiettivo: avere entro l’estate una forza operativa di 100 droni

La Quinta Flotta USA si addestra con Israele sui sistemi unmanned e sull’integrazione dell’intelligenza artificiale (AI) nelle operazioni marittime. Lo scenario è stato il Golfo di Aqaba, dove si è tenuta l’esercitazione militare “Digital Shield”. Alle manovre hanno partecipato membri dei sistemi unmanned della Flotta, personale della Task Force 59 e una nave senza equipaggio MANTAS Devil Ray T-38 (unmanned surface vessel, USV/ASV). L’obiettivo per gli Stati Uniti e i partner regionali è dotarsi di una flotta di 100 USV/ASV entro la fine dell’estate. Lo aveva annunciato l’ammiraglio Brad Cooper, comandante della Quinta Flotta USA, nel corso della Fiera della Difesa IDEX di Abu Dhabi a febbraio 2023. I droni saranno fondamentali per una serie di compiti: dalla threat detection contro attività terroristiche e criminali al monitoraggio delle acque internazionali, passando per l’intelligence, triplicando di fatto le attuali capacità su questi versanti.

Back To Top