skip to Main Content

Libano, le LAF acquisiscono nuove capacità grazie a UNIFIL

Libano, Le LAF Acquisiscono Nuove Capacità Grazie A UNIFIL

Le LAF nel sud del Libano hanno acquisito nuove capacità grazie a una serie di corsi di UNIFIL. Obiettivo: migliorare la loro capacità operativa e la sicurezza, in primis per la popolazione

Le LAF (Lebanon Armed Forces) hanno acquisito nuove capacità grazie ai militari italiani, sud coreani e malesi di UNIFIL. Nei giorni scorsi si è tenuto un ciclo di formazione di cinque giorni presso la base di addestramento Chewakeer a Tiro su diverse materie. Tutte attinenti al mandato della forza ONU. Dalle ultime tecniche nel pattugliamento al combattimento a mani nude, passando per corsi di primo soccorso. Il tutto sia con workshop teorici sia con attività pratiche sul terreno. Vi hanno partecipato circa 70 elementi delle forze armate libanesi. Obiettivo: sviluppare le loro capacità tattiche cruciali e generali. Ciò non solo per gestire al meglio una eventuale crisi, ma anche per poter operare in maggiore sicurezza durante il lavoro quotidiano. Sia nei confronti della popolazione sia di loro stessi. 

Dopo 10 anni di stop riprende anche lo sminamento umanitario, grazie a un accordo tra la forza ONU e i soldati di Beirut

La formazione, infatti, è una parte cruciale – insieme ad altre attività – della missione di UNIFIL nel sud del Libano. Non a caso nel 2019 la forza ONU ha effettuato o coordinato più o meno 1.800 iniziative in ambito addestramento per il capacity building delle LAF. Inoltre, ha siglato con i soldati locali accordi per migliorare le condizioni di vita per la popolazione nell’area. L’ultimo di questi è un memorandum d’intesa sulla cooperazione umanitaria, legato allo sminamento. L’attività, infatti, rientra nel mandato della Risoluzione 1701 ma era stata sospesa dal 2010 per motivi di sicurezza e rimangono ancora oltre 40 milioni di metri quadrati di territorio da bonificare. Grazie al MoU ora, la striscia di terreno di 1.060 chilometri quadrati tra il fiume Litani e la Blue Line potrà ricominciare a essere setacciata.

Il video dell’addestramento mirato delle LAF da parte di UNIFIL

Back To Top