skip to Main Content

Iraq, lo Stato Islamico perde un altro dei suoi “pezzi da 90”

Lo Stato Islamico perde un altro dei suoi “pezzi da 90” in Iraq. Ayman Latif Al-Marawi, alias Abu Jandal, è stato catturato dalle ISF a Salah al-Din. Era uno dei capi militari dei jihadisti pro-ISIS ad Anbar

Lo Stato Islamico in Iraq perde un altro dei suoi “pezzi da 90”. E’ Ayman Latif Al-Marawi, alias Abu Jandal, catturato dalle forze speciali delle ISF nel governatorato di Salah al-Din. Il comandante pro-ISIS era stato inviato nell’area dai vertici del gruppo per pianificare attacchi terroristici. Secondo fonti locali era una figura di alto rilievo della “Wilayat” di Anbar, dove era uno dei capi militari. Il suo arresto riduce le capacità operative di IS nel paese mediorientale e in particolare nelle due province confinanti. Peraltro, nel corso del raid, le ISF hanno trovato alcuni documenti e dispositivi elettronici giudicati di grande interesse, che sono stati inviati agli esperti per la loro analisi e da cui potrebbero scaturire informazioni preziose nella lotta contro i fondamentalisti.

Back To Top