skip to Main Content

Iraq, le ISF uccidono l’“Uomo Nero” di Isis a Kirkuk

Iraq, Le ISF Uccidono L’“Uomo Nero” Di Isis A Kirkuk

Le forze di sicurezza irachene uccidono l’”Uomo Nero” di Isis a Kirkuk

Isis in Iraq perde un altro suo leader di primo piano. Era chiamato “Abito Nero” (alias l’Uomo Nero) ed è stato ucciso dalle ISF nel distretto di Dibs, in provincia di Kirkuk. Lo riportano diverse fonti locali. Il comandante Daesh si trovava in un’abitazione insieme a 6 suoi luogotenenti, quando le forze di sicurezza di Baghdad hanno fatto irruzione nell’edificio. L’uomo ha perso la vita durante il conflitto a fuoco. Era a capo di una cellula dello Stato Islamico molto attiva, che aveva compiuto numerosi attentati. Sia in città sia nella zona. Nelle sue tasche, infatti, è stata trovata una mappa di bersagli da colpire. La sua morte arreca un grave danno ai jihadisti nell’area, in quanto paralizza le attività delle cellule dormienti a Kirkuk e nel quadrante.

Back To Top