skip to Main Content

Iraq, Inherent Resolve uccide 20 miliziani Isis a Makhmour

Inherent Resolve assesta un duro colpo a Isis in Iraq. Almeno 20 miliziani dello Stato Islamico sono morti a causa di diversi raid sul monte Qarachukh e a ovest del villaggio Kwshaf. Intanto, i Peshmerga intervengono sul terreno

Isis subisce un colpo massiccio in Iraq, a causa di Inherent Resolve. I caccia della Coalizione hanno bombardato su indicazione dell’intelligence l’area di Makhmour, uccidendo una ventina di membri dello Stato Islamico. Ci sono stati almeno 15 raid, effettuati contro alcuni covi Daesh sul monte Qarachukh e a ovest del villaggio Kwshaf. L’attacco è stato seguito da altri strike a Makhoul, avvenuti solo poche ore fa, ed è parte di un’offensiva dei Peshmerga contro i gruppi dei jihadisti che si sono rifugiati nel quadrante e che recentemente hanno incrementato gli attacchi contro i militari e la popolazione, cercando di rialzare la testa. Le manovre, peraltro sono complementari alla terza fase dell’operazione Heroes of Iraq, lanciata solo pochi giorni fa dalle ISF. Questa insiste su tutta Salahuddin.

I curdi, però, oltre a Daesh devono combattere anche l’Iran che ha effettuato l’operazione“Martyrs of Muslim Kurds” da Chehel-Cheshme al confine con l’Iraq

Intanto, oltre a Isis, si è aggiunta un’altra minaccia per i curdi: l’Iran. Le guardie rivoluzionarie (IRGC) di Teheran hanno effettuato una massiccia operazione militare dalla provincia della montagna Chehel-Cheshme fino al confine con l’Iraq. Obiettivo: attaccare i combattenti che chiedono diritti e autonomia del Kurdistan. Nome dell’operazione: “Martyrs of Muslim Kurds”. Il quadrante, peraltro, era stato già teatro di duri scontri tra le due parti agli inizi di maggio. In quel caso furono i combattenti curdi ad attaccare le IRGC e queste ultime risposero bombardando le postazioni nemiche. Con queste manovre, comunque, la repubblica islamica ha ottenuto anche un altro vantaggio. Ha scoraggiato i miliziani Daesh a rifugiarsi nell’area e a usarla per spostarsi nel paese vicino.

Back To Top