skip to Main Content

Africa, ISCAP si riaffaccia pericolosamente in Mozambico

ISCAP si riaffaccia pericolosamente in Mozambico. I jihadisti pro-ISIS, a seguito dell’offensiva delle truppe del Rwanda, erano fuggiti in Tanzania. Ora riprendono gli attacchi a Cabo Delgado. Puntano ancora a Mocimboa da Praia?

I jihadisti di ISCAP tornano a riaffacciarsi nel nord del Mozambico, dopo l’offensiva del Rwanda a Cabo Delgado che li ha costretti a disperdersi. Negli ultimi giorni ci sono stati due attacchi dei miliziani a Niassa, al confine con la Tanzania. Nel primo sono state decapitate quattro persone e nel secondo è stato dato alle fiamme un villaggio cristiano a Mecula. Secondo fonti d’intelligence, i terroristi pro-ISIS erano fuggiti in Tanzania dopo l’offensiva delle truppe di Kigali. Ora, dopo essersi riorganizzati, sono rientrati in Mozambico e cercano nuovamente di estendere la loro influenza nel nord del paese africano. I jihadisti finora si stanno muovendo all’interno parallelamente alle frontiere, ma si teme che presto possano tentare nuovamente di puntare ancora su Mocimboa da Praia, riconquistata dalle forze regolari solo ad agosto del 2021 dopo che la città e il porto sono state controllate dai fondamentalisti per un intero anno.

Back To Top