skip to Main Content

Afghanistan, Isis-Khorasan sfrutta Doha per guadagnare peso sui talebani

Isis-Khorasan (ISKP) sfrutta i negoziati di Doha per prendere peso sui talebani in Afghanistan. I miliziani IS lanciano attacchi contro l’Emirato Islamico a Nangarhar e Kunar, nonché avviano i reclutamenti dei jihadisti scontenti

Isis-Khorasan (ISKP) cerca di rafforzarsi contro i talebani in Afghanistan, sfruttando i negoziati di Doha. I jihadisti IS, dopo mesi passati a subire il pressing dell’Emirato Islamico in tutto il paese asiatico, hanno rialzato la testa ed effettuato una serie di attacchi contro di questi a Nangarhar e Kunar. Inoltre, hanno avviato una campagna di reclutamenti tra le fila del nemico, puntando ad acquisire tutti quegli elementi scontenti del nuovo corso della formazione. E in particolare dei rapporti tra questa, gli Stati Uniti e Kabul. A proposito, è stato diffuso un video di propaganda, sia con i raid dei miliziani sia con le foto degli shahid, che hanno compiuto attentati a Jalalabad e nella capitale. Ciò conferma, peraltro, che ISKP recentemente anche riacquisito capacità in ambito media.

ISKP sta diventando sempre più pericoloso in Afghanistan, grazie all’alleanza strategica con il Network Haqqani

Il nuovo trend di Isis-Khorasan è molto pericoloso, in quanto rischia di alimentare notevolmente la violenza in Afghanistan e di influire negativamente sui negoziati tra i talebani, gli Usa e Kabul. ISKP da questa estate sta diventando sempre più pericoloso, grazie alla partnership strategica siglata con il Network Haqqani. Non a caso il nuovo leader del gruppo è Shahab Al-Muhajir, già membro dei miliziani di Jalaluddin e da sempre legato all’Emirato Islamico, nonché ad al Qaeda. L’alleanza ha reso più facile i reclutamenti, soprattutto tra i fondamentalisti scontenti, e gli attacchi contro i nemici. IS, infatti, può contare sulle reti logistiche nonché sui contatti e le relazioni del Network nell’est del paese, al confine con la FATA, fondamentali per spiare la formazione concorrente.

Back To Top