skip to Main Content

Afghanistan, I talebani avranno un battaglione di attentatori suicidi

I talebani in Afghanistan avranno un battaglione di attentatori suicidi. Gli shahid faranno parte delle forze speciali, sotto controllo del ministero della Difesa. L’Emirato Islamico ne ha già schierati diversi al confine con il Tagikistan

I talebani in Afghanistan inseriranno nel loro esercito anche gli attentatori suicidi. Lo ha annunciato il vice ministro per l’Informazione e portavoce dell’Emirato Islamico, Zabiullah Mujahid, spiegando che verrà creato un battaglione di shahid e che questo entrerà a far parte delle forze speciali, sotto controllo del ministero della Difesa. Peraltro, secondo fonti locali alcune unità di attentatori sarebbero state già schierate a nord del paese asiatico, al confine con il Tagikistan. Resta da capire, però, cosa penseranno di questa scelta gli elementi locali più ortodossi degli studenti coranici. Fino all’arrivo dei jihadisti stranieri, infatti, per gli afghani era impensabile farsi esplodere. Non era onorevole. Il “guerriero” doveva perdere la vita con il fucile in mano, mentre combatteva il nemico. Il “sacrificio” fu accettato solo dopo l’arrivo dei nuovi addestratori e comandanti di al Qaeda in Iraq (AQI), in aiuto dei compagni locali, messi in forte difficoltà dalle truppe straniere.

Back To Top