skip to Main Content

Siria, Hayat Tahrir al-Sham (HTS) crea il suo esercito privato

Hayat Tahrir al-Sham (HTS) crea il suo esercito privato. La brigata Hamza bin Abdul Muttalib dovrebbe inglobare tutte le milizie alleate. Obiettivo: avere maggiore controllo sui sotto-gruppi a Idlib e Aleppo per evitare sorprese

Hayat Tahrir al-Sham (HTS) ha creato una nuova unità militare a Idlib: la brigata Hamza bin Abdul Muttalib. Secondo fonti locali, sarà questa a gestire tutte le operazioni sul terreno del gruppo pro-al Qaeda. I membri proverranno tutti dalla scuola militare istituita dalla formazione, i cui criteri di accesso per le reclute sembra siano basate su regole stringenti legate sia alla condizione fisica e a quella psicologica sia alla morale. L’obiettivo è costituire una forza di fedelissimi che non metta in discussione le scelte della leadership politica di HTS e che comprenda tutte le milizie locali alleate, al fine di evitare frizioni e scontri tra le varie anime. Idlib e Aleppo, infatti, nell’ultimo anno sono state teatro di vere e proprie battaglie tra gruppi formalmente alleati che si contendevano il controllo del territorio e la distribuzione delle sempre più esigue risorse concesse dalla Turchia.

Back To Top