skip to Main Content

USA, Biden rafforza la cybersecurity della sicurezza nazionale

Biden rafforza la cybersecurity della sicurezza nazionale degli Stati Uniti. La decisione, stabilita con un memorandum, a seguito delle tensioni alle stelle con la Russia e dei cyber attacchi all’Ucraina. L’NSA coordinerà le difese contro la cyber warfare

Il presidente USA, Joe Biden, a seguito delle tensioni alle stelle con la Russia e della violenta ondata di attacchi cibernetici contro l’Ucraina, ha deciso di rafforzare il perimetro di cybersecurity nazionale. Lo ha fatto firmando un memorandum per innalzare le difese dei sistemi della sicurezza nazionale. Questi dovranno conformarsi a un ordine esecutivo stabilito a maggio 2021, in cui si stabiliscono azioni per migliorare la sicurezza ITC di tutte le infrastrutture critiche federali americane. Il memorandum, inoltre, chiede alle agenzie di sviluppare un piano per implementare architetture zero trust, una mossa considerata fondamentale per proteggere i sistemi e le informazioni dalle minacce interne ed esterne. Infine, impone a tutti di segnalare ogni incidente o tentativo di attacco alla National Security Agency (NSA). L’NSA, infatti, con ogni probabilità sarà il coordinatore della difesa degli Stati Uniti contro le possibili azioni di cyber warfare.

Back To Top